Statuto dell'associazione Alessandra Marzano

1.Denominazione È costituita ai sensi degli art. 60 e seguenti del Codice Civile Svizzero (CCS) l'associazione Alessandra-Marzano, con sede a Pfäffikon ZH.
2.Natura dell
'associazione e simbolo L'associazione non ammette nessun tipo di discussione e descriminazione etniche, di lingua, di religione. Simbolo dell'associazione e contrassegno delle sue attività è un ****
3. Durata dell
'associazione L'associazione ha durata illimitata.
4. Statuto dell
'associazione L'associazione è disciplinata dal presente statuto, che vincola alla sua osservanza i soci e costituisce la regola fondamentale di comportamento dell'associazione. Il presente statuto può essere modificato con deliberazione dell'assemblea come da art.67 CCS.
5. Scopo
- Far conoscere le problematiche delle malformazioni neonatali - Sostenere strutture di cure intensive per bambini e neonati con malformazioni
- Diffondere nella collettivit
à e nelle istituzioni una maggiore consapevolezza delle esigenze dei bambini

Per realizzare queste finalit
à l'associazione attuerà tutte le opportune iniziative di carattere sociale, culturale, scientifiche, volte alla raccolta di fondi,
6. L
'associazione
Alessandra Marzano pu
ò estendere la propria attività ad altri ambiti compatibili con le finalità sopra indicate. Essa potrà inoltre svolgere altre attività connesse a quelle istituzionali, incluse attività commerciali volte esclusivamente al suo sostentamento e a realizzare i suoi fini statutari
7. Organizzazione
7.1 L
'assemblea generale dei soci è l'organo supremo dell'associazione ed è convocata dalla direzione7.2 La direzione è composta dal presidente, dal tesoriere e dal segretario/a e da eventuali membri designati dall'assemblea generale dei soci7.3 L'assemblea generale dei soci è convocata dalla direzione mediante lettera almeno una volta all'anno entro sei mesi dalla chiusura dei conti, e si svolgerà sulla base di un ordine del giorno7.4 Eventuali assemblee generali straordinarie possono essere convocate dalla direzione o su richiesta scritta da almeno un quinto della compagine sociale
8. I soci
Possono essere soci dell
'associazione persone fisiche e/o persone giuridiche e/o enti pubblici e altre associazioni, in numero illimitato. Nell'ambito dell'associazione si distinguono: soci fondatori, soci ordinari, soci onorari, sostenitori. I soci fondatori sono quelli che hanno sottoscritto l'atto costitutivo. La qualifica di socio si ottiene con il pagamento della quota sociale annua stabilita in Fr. 20.--. La qualifica di socio onorario è conferita a quelle persone eminenti, insigni per pubblico riconoscimento o per servizi resi all'associazione, cui la direzione crede conveniente tributare tale omaggio. I soci onorari possono essere eletti a cariche sociali.

Dimissioni 9.1 I soci che non versano la quota sociale annua per un periodo superiore a due anni, vengono automaticamente esclusi dall'associazione. Per le dimissione da socio non è necessaria la forma scritta; non sono comunque rimborsati i versamenti antecedenti le dimissioni. È in ogni caso escluso qualsiasi diritto sul patrimonio sociale.9.2 In caso di contrasto con le finalità dell'associazione la direzione può deliberare l'esclusione del socio dall'associazione.
10.
Diritto di voto10.1 tutti i soci (fondatori e ordinari) hanno uguale diritto di voto nell
'assemblea.10.2 Le risoluzioni sociali sono prese a maggioranza dei voti dei soci presenti10.3 Per le deliberazioni riguardanti lo scioglimento dell'associazione e la destinazione del patrimonio, è richiesto il voto favorevole dalla maggioranza dei soci presenti10.4 L'assemblea dei soci può deliberare risoluzioni su oggetti non debitamente preannunciati
11. Compiti dell
'assemblea All'assemblea spettano i seguenti compiti:- in sede ordinaria: deliberare sul rendiconto annuale e sulle relazioni della direzione; deliberare su ogni argomento sottoposto alla sua approvazione dalla direzione nonchè sull'elargizione di contributi straordinari da parte dei soci; nominare la direzione; approvare un regolamento interno dell'associazione su proposta della direzione;- in sede straordinaria: deliberare sulle proposte di modifica dello statuto; deliberare sullo scioglimento dell'associazione e sulla nomina dei liquidatori.
12. La direzione
La direzione ha l
'amministrazione ordinaria e straordinaria dell'associazione ed è composta da un minimo di tre (3) membri.
13. Sedute della direzione
La direzione si riunisce, sempre in un
'unica convocazione, ogni semestre e comunque ogniqualvolta il presidente lo ritiene necessario o quando lo richiede uno dei suoi membri. In caso di parità prevale il voto del presidente. Il consiglio è presieduto dal presidente e, in caso di assenza dal membro più anziano. Le sedute e le deliberazioni della direzione sono fatte constare da verbale redatto dal/la segretario/a o dal tesoriere e da questi sottoscritto congiuntamente al presidente.
14. Il/la segretario/a e il tesoriere
Il/la segretario/a redige i verbali dell
'assemblea e delle riunioni della direzione e ne cura la tenuta. Si occupa d'intesa con il presidente, della formulazione dell'ordine del giorno per le riunioni della direzione. Prepara la documentazione da presentare all'assemblea. Il tesoriere coadiuva la direzione nelle attività necessarie all'amministrazione dell'associazione; esegue le decisioni della direzione per la parte amministrativa ed economica; predispone i resoconti annuali con la direzione.
15. Rimborsi spese
Ai membri della direzione possono essere rimborsate  le spese documentate sostenute per ragioni dell
'ufficio ricoperto.
16. Patrimonio sociale
Il patrimonio dell
'associazione e costituito:- dalle quote sociali e da eventuali contributi dei soci, che potranno essere richiesti con delibera dell'assemblea, su proposta della direzione in relazione alle necessità dell'associazione

- da contributi di enti pubblici e privati e di persone fisiche o giuridiche, da eventuali donazioni, erogazioni e lasciti di soci e di terzi- da proventi derivanti da spettacoli, manifestazioni e altre attività promosse dall'associazione nell'ambito delle proprie finalità istituzionali - da proventi derivanti da attività commerciali svolte in via occasionale e accessoria, strumentali al perseguimento delle finalità dell'associazione - dalle rendite del proprio patrimonio- altre
17. Quote sociali
Le quote associative sono dovute per tutto l
'anno civile in corso qualunque sia il momento dell'avvenuta iscrizione da parte dei nuovi soci. Le quote sociali annue incassate verranno impiegate per conseguire gli scopi come da art. 5 del presente statuto.
18. Esercizio sociale
L
'esercizio sociale decorre dal 1˚gennaio al 31 dicembre di ogni anno. entro sei mesi dalla chiusura dell'esercizio l'assemblea dovrà approvare il rendiconto delle entrate e delle spese predisposto dalla direzione, il quale sarà depositato presso la sede dell'associazione almeno 15 giorni prima della riunione perchè i soci possano prenderne visione.
19. Scioglimento
In caso di scioglimento dell
'associazione Alessandra-Marzano l'assemblea designerà uno o più liquidatori determinandone i poteri. Il patrimonio netto risultante dalla liquidazione sarà devoluto secondo le indicazioni dell'assemblea (vedi art. 8.3). I beni avuti in comodato dall'associazione saranno restituiti ai proprietari.
20.Altre norme
Per quanto non previsto dal presente Statuto si applicano le norme di legge vigenti in materia (CCS 60 e seguenti)


Link Utili
Aiutaci con
una Donazione!

HOME